Balblair 1991 (2009, OB, 43%)

I membri del c.d.a. di whiskyfacile hanno scoperto con orrore che le Highlands sono poco rappresentate all’interno del presente e magnifico sito; certo, quel Brora del ’77 da solo basterebbe a tenere ben alto il nome del nord della Scozia, ma si sa, val sempre la pena trovare un pretesto per bere. Quindi: siccome ci dispiace tanto che le Highlands abbiano pochi esemplari recensiti, assaggiamo oggi un whisky della Balblair, distilleria che da qualche anno ha deciso di rifarsi il look e di puntare non su un tradizionale core range di età diverse (che so, 10, 15 e 18 anni, per dire) ma su versioni millesimate, con solo botti dello stesso anno. Il vintage che assaggiamo oggi è il 1991; non sappiamo se esistono diversi batch, di certo questo esiste dal 2009. Il colore è paglierino.

N: a dominare fin da subito è il malto, intenso e maturo (muesli); accanto a questo, ci colpisce una mandorla netta, non dolciastra, e la solita vaniglia che però sta un po’ sullo sfondo. Poca frutta, ma buona: pesca (pesche sciroppate?), perfino fragola matura. Gradevoli e decisamente presenti sono i sentori erbacei (fieno). Tutto ciò, contornato da un’affumicatura molto molto lieve e da qualche punta più ‘sporca’, diremmo cera. Buono.

P: coerente, ritroviamo paro paro quello che c’era al naso: non molto dolce o zuccherino; piuttosto maltoso, ma è la frutta secca con guscio (noce, in particolare) a comparire con più intensità. A proposito di intensità: i sapori ne hanno poca, sarà per la gradazione, ma al palato questo Balblair ci pare deboluccio. Secco, soprattutto dopo un po’ e verso il finale.

F: malto. Echi di una frutta indefinibile. Non persiste ma neppure scompare: medio.

Il naso di questo whisky è intrigante: non è magari complessissimo, ma fa la sua porca figura, soprattutto considerando alcune note, tipo di cera, che a noi piacciono moltissimo. Diciamo che va un po’ perdendosi tra palato e finale. Non per questo lo stigmatizzeremo a tal punto da dargli meno di 83/100, come peraltro fa anche Serge.

Sottofondo musicale consigliato: Slim Moore and The Mar-kaysCityscape, e vai sereno.

Annunci

One thought on “Balblair 1991 (2009, OB, 43%)

  1. Pingback: Balblair | whiskyfacile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...