Kilchoman Sherry Cask Release (2012, OB, 46%)

Dopo la piccola delusione dataci dal Kilchoman 100% Islay, ci vogliamo rifare, e ancora con un malto prodotto dalla stessa piccola distilleria di Islay: assaggiamo oggi il Kilchoman Sherry Cask Release, uscito la scorsa primavera e già praticamente sold out. Questo whisky è interamente maturato in botti di sherry Oloroso, ed è un 5 anni: allo scorso Milano Whisky Festival avevamo assaggiato un single cask invecchiato in sherry e non ci era affatto dispiaciuto… Il colore è dorato chiaro.

N: la torbatura isolana si sente subito, netta. Accanto a questo (e a una buona nota di liquirizia), si dispiegano i contributi dello sherry: arancia (quasi ‘sulfurea’, quasi note di dado… ma appunto, quasi, non diventa mai fastidioso) e marmellata d’arancia, uva sultanina, tabacco da sigaro… Fichi secchi, forse zenzero. Timide note di frutta rossa (cioccolato ai frutti rossi?). Sulle prime distinguevamo qualche nota d’inchiostro, poi svanita.

P: la liquirizia in legnetti è regina; c’è poi una nota ‘rancida’ (carne molto morta, per dirla così) che però, fortunatamente, scompare in un batter d’occhio – o meglio, scompare con qualche minuto di riposo all’aria. Anche qui, come già nell’ultimo 100% Islay, c’è una forte presenza del pepe, che a questo punto ci pare nota distintiva dei Kilchoman. Ancora un po’ di cioccolato ai frutti rossi. Allappa un po’.

F: affumicato, liquirizia e lievi sentori di frutta rossa (more?). Lungo, non lunghissimo.

A nostra opinione, è di sicuro un buon whisky, godibile nell’interazione tra le botti di sherry e il giovane distillato isolano; a dirla tutta, però, ci pare a tratti un po’ slegato, nel senso che – a nostro gusto – non troviamo sufficienti bilanciamento e compattezza. Forse, c’è ancora bisogno di un po’ di tempo (se questo sarà galantuomo) per unire le due anime. Comunque, per noi è un risultato più incoraggiante di altre espressioni della distilleria: 82/100 è il voto che gli diamo, e qui potete leggere le tasting notes di Matt. Ah, la bottiglia è bellissima.

Sottofondo musicale consigliato: MetallicaThe fixxxer, dal fin troppo sottovalutato Reload.

Published by

Una risposta a "Kilchoman Sherry Cask Release (2012, OB, 46%)"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...