Bruichladdich Br2 (2012, Elements of Islay, 54,7%)

Concludiamo il nostro viaggio tra gli imbottigliamenti “Elements of Islay” proposti dal Milano Whisky Festival la scorsa settimana con l’unico non torbato del gruppo: la quarta espressione di Bruichaddich. E diciamo ‘non torbato’ a colpo sicuro perché di recente è uscito il primo Port Charlotte della serie, curiosamente chiamato Pl1. Non indugiamo oltre: il colore è paglierino.

elem_br4N: prepotente l’apporto di botti ex-bourbon, tra cui certamente non poche erano first-fill: tonnellate di vaniglia e intense note fruttate (frutta gialla: ananas maturo), poi camomilla zuccherata. Tracce marine (leggere, diciamo “una lieve brezza marina”), minerali e un po’ alcoliche. Pian piano esce il malto; si conferma lo stile E.o.I., discreto ed essenziale. Con un goccio d’acqua migliora, si attenuano le asperità alcoliche e il lato fruttato / vanigliato esplode, con anche note di erbe aromatiche ed anice.

P: grande coerenza: in più c’è una nota di succo di limone che si alterna molto gradevolmente alla dolcezza vanigliata e di cocco. Il malto esce alla grande, evolvendo verso suggestioni salmastre e marine, sapide, soprattutto prima del finale. Ottima la frutta intensa (tra tutto, ci sentiamo di far spiccare ancora l’ananas), esaltata poi dall’acqua, e poi ancora camomilla.

F: molto maltoso, biscottato (a tratti diventa un po’ amarognolo); non lunghissimo, a dirla tutta, né troppo intenso. Stupisce però con una inattesa nota di pompelmo.

Senz’acqua questo Mb4 non è privo di spigoli e ‘imperfezioni’ (vale a dire che la gradazione è un po’ invadente), ma con qualche goccia si apre e conferma il livello sempre alto di quel che esce dagli alambicchi di Bruichladdich: nel complesso, ci è piaciuto molto, tra note marine e minerali molto gradevoli e un mix di malto e agrume, e per questo gli daremo 85/100.

Sottofondo musicale consigliato: la voce dell’eclettico poeta scozzese Ivor Cutler prestata a Neil Ardley per la sua The Dong with a Luminous Nose. Un capolavoro, leggete il testo, se potete.

Annunci

One thought on “Bruichladdich Br2 (2012, Elements of Islay, 54,7%)

  1. Pingback: Bruichladdich | whiskyfacile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...