Lagavulin Distiller’s Edition (1987/2003, OB, 43%)

La serie ‘Distiller’s edition’ di Diageo è caratterizzata dalle versioni base dei Classic Malts affinate in qualcosa (sherry, generalmente) per qualche tempo. Il Lagavulin non fa eccezione, e quindi si tratta di un 16 anni finito per alcuni mesi in botti di sherry Pedro Ximenez: in passato non siamo rimasti particolarmente colpiti da altre D.E., ma vogliamo mettere alla prova anche i Lagavulin, che notoriamente sono difficili da ‘rovinare’. Questa è la seconda versione, imbottigliata nel 2003; il colore è ambrato scuro.

lagavulin-1987-pedro-ximenez-finish-distillers-edition-main_image-250N: l’affinamento in sherry è palese, e che si tratti di Pedro Ximenez lo è (quasi) altrettanto: quella nota tipo ‘succo di pomodoro / worchester sauce’ tipica (almeno a nostro naso) del PX qui si trasfigura, a contatto con la torba massiccia di Lagavulin, in qualcosa di curioso, a metà tra il cuoio e una suggestione intensa ma astratta di verdure cotte (soffritto, sedano). L’affumicatura resta un po’ sepolta, ma vivace: la liquirizia invece è bella presente, insieme a robuste dosi di legno di botte. Il profilo, che ora non è un mostro di complessità, è completato da un po’ di frutti rossi, il cui nitore è blandito da qualche richiamo salato e marino. Cannella.

P: l’anima Lagavulin è salva, anche se solo per un pelo. L’attacco è di intensa dolcezza (liquirizia, confettura bruciacchiata, caramello), poi caffè, cannella. Tè affumicato. Emergono poi note marine ed affumicate (pesce grigliato); bacon. Annotiamo l’assenza di frutti rossi, forse coerentemente col tipo di sherry. Fichi secchi.

F: domina l’amaro del legno, poi ancora caffè, bacon, note salate.

Effettivamente, non male. A nostra opinione, è la migliore versione della serie Distiller’s Edition: Lagavulin non si lascia far violenza neppure dallo stucchevolissimo Pedro Ximenez. La battaglia tra opposti, per quanto serrata e al limite del regolamentare, la vince la distilleria, e il nostro giudizio sarà di 86/100.

Sottofondo musicale consigliato: The Zombies – Time of the season.

Published by

2 risposte a "Lagavulin Distiller’s Edition (1987/2003, OB, 43%)"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...