Balvenie 30 yo (2004, OB, 47,3%)

Whisky Facile raddoppia per il ‘fuori tutto’ agostano e dopo il Balvenie 15 si procede così col gioiellino di sei lustri. Questa versione è stata rilasciata nel 2004 ma l’imbottigliamento è entrato oramai a far parte del core range di Balvenie. Noi l’avevamo assaggiato nel tasting di distilleria, in una piovigginosa giornata così dannatamente scozzese; le impressioni erano state otttime, oggi ci tocca di mettere il timbro ai nostri ricordi. Il colore è ambrato pieno.

the_balvenie_30N: naturalmente molto aperto, naturalmente molto complesso, è in corso una gran festa di marmellata di fragole, uva americana, ciliegie. Frutta secca, con un legno bello aromatico e la solita deliziosa impronta del malto Balvenie. Unitamente, ci pare di sentire una fortissima nota di cera, cera d’api, che davvero lascia a naso aperto…Anche frutta disidratata (albicocca, uvetta, fichi secchi). Suggestioni oniriche di zuppa inglese e crema di marroni.

P: un palato molto morbido, senza picchi in intensità, ma che eleganza, che qualità. Frutta rossa e frutta secca sono come fuse assieme, in un bilanciamento perfetto. Di primo acchito però monopolizza l’attenzione una dirompente cera mielosa. Non è dolcissimo e paragonandolo al 15 anni del 2012 è sia meno esplosivo che meno dolce, meno immediato. Crema pasticciera, con tracce di vaniglia, ancora frutta secca tostata; una nota di rabarbaro a lato di miele e cera, si diceva. Eucalipto. Biscotti alle castagne.

F: fantastico, al miele si aggiungono potenti innesti di frutta secca e di malto. Lungo, con escursioni piacevolissime verso l’amarognolo.

Siamo d’accordo, i malti assaggiati sul suolo di Scozia, magari dopo un suggestivo giro in distilleria, guadagnano sempre qualche punticino, ma questo trent’anni è buono anche nella depressa Italia del 2013, persino nell’afosa Milano d’agosto. Volendo dividere i vari momenti della degustazione, secondo noi il naso è superlativo, ben oltre i 90 punti, meno sbalorditivo il palato. “Mai assaggiato un Balvenie cattivo”, recita l’adagio degli aficionados della distilleria, e qui non siamo di certo di fronte all’eccezione che conferma la regola: 90/100.

Sottofondo musicale consigliato: Dark TranquillitySilence (and the firmament withdrew).

Annunci

One thought on “Balvenie 30 yo (2004, OB, 47,3%)

  1. Pingback: Balvenie | whiskyfacile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...