Blair Athol 12 yo ‘Flora & Fauna’ (OB, 43%)

Massimo è stato lo sgomento in casa Whisky Facile nel realizzare che, mentre le nostre vite proseguivano fatalmente avviate verso la nuda terra, mai ci era venuto in mente di assaggiare un whisky gentilmente confezionato dalla Blair Athol. Ah, fato avverso! Ah, umana cecità! Questa amena distilleria splendidamente ricoperta di rampicanti e situata nelle Highlands ha contribuito in diverse annate alla grande diffusione della serie dei ‘Flora & Fauna‘, imbottigliamenti di distilleria dal rapporto qualità/prezzo spesso più che soddisfacente.

28005N: un po’ (troppo) alcolico ma, al di là di questo iniziale appunto, risulta cremoso, rotondo e ‘ovattato’, con tanto toffee e caramello. Arancia, uvetta e un pout pourri di frutta secca potrebbero regalare una generale suggestione di zuppa inglese o malaga. Questo è il campionario per un naso semplice ma godibile; molto dolce sì, dal malto zuccherino, ma non eccessivo. L’unica particolarità è una traccia di menta fresca.

P: ancora una sensazione troppo alcolica per i suoi 43%, con un ingresso egualmente molto cremoso, a tutto toffee. Poi però non fa capolino la stessa dolcezza che avevamo ‘annusato’, con solo una debole frutta rossa. C’è invece ancora tanta frutta secca (noce, mandorla) e irrompe assieme al malto un che di vegetale e amaro. Davvero un po’ greve. Siamo perplessi. Ancora menta.

Blair-Athol-Distillery
la casetta in Scozià

F: crema amara alla frutta secca e malto.

Insomma, ci pare che questa volta il livello qualitativo della serie F&F sia sceso di qualche tacca. Come ovviamente accade sovente per imbottigliamenti ufficiali – quasi sempre derivanti dall’assemblaggio di più botti – anche per questo Blair Athol non si possono trovare macroscopici difetti. Rilevare piccole imperfezioni, pochi spunti di complessità e originalità, oltre che a una blanda intensità, però sì, si può. E allora 80/100 è il massimo che possiamo fare prima di tornare a dimenticarci di quella casetta nel fogliame…

Sottofondo musicale consigliato: si riconferma un pozzo di genialità senza fondo, ma non avevamo dubbi: Raphael GualazziDon’t call my name.

Published by

Una risposta a "Blair Athol 12 yo ‘Flora & Fauna’ (OB, 43%)"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...