Balblair 2001 (2011, OB, 46%)

Dopo il rebranding del 2007, la distilleria in funzione più antica delle Highlands scozzesi ha iniziato, con lo scoccar del nuovo millennio, a imbottigliare di anno in anno un 10 anni con l’indicazione dell’invecchiamento, una caratteristica questa che è oramai un vero e proprio must per Balblair. Oggi assaggiamo la seconda edizione di questa ‘serie’, una mignon comprata direttamente alla graziosa distilleria di Edderton.

Aug12-Balblair2001-1N: agrumi su tutto (cedro, succo di limone in particolare), con una coltre di lieviti, canditi, erba fresca a svelarne la prematura dipartita dalla botte. L’alcol si sente un po’, con note di acetone. Olio di mandorle. Vengono poi suggestioni fruttate (susine acerbe, mele gialle). Appena accennato, qualche sentore di crema e una punta di zenzero candito; è un naso molto pulito, senza increspature, eccezion fatta per quella marcata acidità di cui sopra.

P: semplice ma goloso. La cremosità si fa più evidente: torta al limone! gli agrumi del resto restano ancora grandi protagonisti. Non pensate a un’esplosione di dolcezza, per un palato che è invece abbastanza austero (erba, anche un po’ amara, e noccilo di limone), con note fruttate tutte sull’acidognolo. Piacevoli infine le punte piccantine e speziate (pepe, zenzero).

F: pulito e delicato, prevale l’amaro di mandorle e una maltosità erbacea e agrumata.

Di questo Balblair toccherà sottolineare certo l’ingenuità dovuta alla gioventù, soprattutto per un distilleria che pare raggiungere, a detta di molti, una certa complessità nella struttura solo dopo molti anni d’invecchiamento; tuttavia a stupire è invece la personalità del palato, con un corpo bello pieno, intenso nei suoi sapori, dove si sente la reattività discreta ma decisiva delle botti ex bourbon utilizzate. E non ci dispiace nemmeno il bilanciamento raggiunto tra acidità e dolcezza. Quindi, vai con un 85/100.

Sottofondo musicale consigliato: Boardwalk Empire OSTSome Of These Days

Annunci

One thought on “Balblair 2001 (2011, OB, 46%)

  1. Pingback: Balblair | whiskyfacile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...