Glenfiddich 18 yo (2013, OB, 40%)

Il single malt più venduto al mondo è prodotto qui, alla Glenfiddich, distilleria molto bella (se pur gigantesca non ha perso un fascino romantico) alle porte di Dufftown, la capitale dello scotch whisky; i proprietari sono i medesimi di Balvenie (William Grant & Sons, dal 1886, anno di fondazione di Glenfiddich) e quindi, come dire c’è da fidarsi… Senonché di rado siamo rimasti rapiti dai suoi whisky, certamente di buona qualità ma mai capaci di farci innamorare… Vediamo come si comporta questo 18 anni. Il colore è ramato chiaro.

glenfiddich-18-year-old-whiskyN: certamente il malto non si nasconde, così come la frutta fresca (pera, una banana molto intensa, forse anche qualche suggestione tropicale… cocco, un po’ di vaniglia); colpisce fin dall’inizio una nota schermante, tipo di cera, di candela, che proprio non ci aspettavamo. C’è poi un aroma di legna appena tagliata, al limite del bosco di conifere (bosco balsamico… Sì, beviamo troppo) che contribuisce a schermare la dolcezza (caramello, creme brulée, torte bruciate) e a rendere il profilo più inusuale del solito.

P: si intensifica in maniera inattesa quella promettente coltre di cera che impedisce a questo Glenfiddich di deragliare in una dolcezza scomposta (come talvolta accade ai suoi OB); anzi si sommano note di malto piuttosto secco a punte erbacee gradevoli. Sotto, un tappetino dolcino rassicurante, con zucchero di canna e caramello. Legno (e frutta secca) che allappa?

F: pulito, non infinito; burro, cera, frutta secca.

Una sorpresa piacevole; generalmente nel nostro libretto i Glenfiddich pagano dazio a un palato deludente, con un corpo mai esaltante (in virtù della gradazione bassa?). Questo, invece, oltre a esibire aromi e sapori di sicura personalità mantiene un’oleosità al palato convincente. Un buon 85/100 per questo maggiorenne.

Sottofondo musicale consigliato: Ivan Graziani – Pigro.

Published by

Una risposta a "Glenfiddich 18 yo (2013, OB, 40%)"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...