Tobermory 1972/1995 ‘De viris illustribus’ (Moon Import, 50%)

Dobbiamo mettere le mani avanti: questa recensione sarà molto lunga. Scusandoci già coi nostri ventisei lettori, promettiamo di essere rapidi nella premessa: e dunque, oggi assaggiamo una delle bottiglie più belle che ci siano mai capitate a tiro, ovvero un Tobermory del 1972 (anno magico del whisky, secondo Serge) imbottigliato nel 1995 dall’imbottigliatore italiano Moon Import (leggi: Pepi Mongiardino) nella serie ‘De viris illustribus’. L’etichetta è magnifica, e d’altro canto proprio Moon Import, con le sue serie di cinque/sei imbottigliamenti uniti da coerenza d’etichetta, ha imposto fin dagli anni ’80/’90 un modello di stile, oggi molto imitato (si pensi ai prodi tedeschi di Whisky Agency, ad esempio): a dimostrare una volta di più che gli italiani, quanto a gusto, non hanno rivali. Assaggiamo una bottiglia storica, perché qualche anno fa si è guadagnata un votone su whiskyfun: ed essendo Tobermory una distilleria non propriamente quotata tra gli esperti, la cosa ha fatto sì che le poche bottiglie rimaste in circolazione siano sparite subito, e a caro prezzo. Noi dobbiamo ringraziare Giuseppe del Milano Whisky Festival, che ne ha aperta una bottiglia alla scorsa riunione di Ospitaletto. Quindi: grazie, Giuseppe!

Schermata 2014-06-20 alle 11.09.23N: facile capire perché questa bottiglia sia nel mito: ti mette alla prova e quasi ti sfida a entrare nel suo mondo proteiforme. A livello generale, il pattern principale è di whisky estremamente fruttato e ‘dolce’, ma questo tema, già vario, intenso e levigato, è impreziosito e innalzato a livelli inusitati da una punta ‘sporca’, torbata e speziata, veramente eccezionale. Tutto è assieme, ma noi andiamo con ordine: si diceva di un bel cestone di frutta, intensa e succosa (albicocca, pesca, mela rossa; ma anche fichi secchi), ma troviamo anche marmellate, sciroppo d’acero, brioche e un gran miele. Poi la torba, che si sostanzia in lieve nota d’affumicato misto a un che di terroso, di pepe nero, di cenere di brace; poi ancora cera (sia candela che cera d’api), che nel complesso pare condurre quasi al farmy (pare di annusare un campo di grano…). Infine, un che di legno, con punte speziate ed erbacee (menta ed eucalipto secchi; cannella?). Insomma, un naso clamoroso: purtroppo la scrittura impedisce di rendere l’idea della simultaneità nervosa ma armonica di tutte queste suggestioni…

P: anche qui, andiamo prima di descrizione generale, perché la particolarità la esige. L’ingresso è ultradiscreto, anche nel corpo, e mette in evidenza il malto, ancora molto cerealoso e in più – inaspettatamente – molto limonoso; fin da subito una torba terrosa, affumicata e pepata. Ottimo, ma una domanda: e dov’è finito tutto il resto? La risposta, pochi istanti dopo; proprio inghiottendo esplode di nuovo tutto il lato fruttato, e continua a pulsare per secondi, quasi come un mal di denti: ancora frutta gialla a valanghe, un sacco di miele, mentre continuano le scorribande di un pepe raramente così acceso ma al contempo così integrato e poco urtante: esattamente come la torba ed il legno speziato (ancora cannella menta eucalipto). Fumo in aumento, che…

F: …si prende definitivamente la scena in un finale orgasmico e infinito, tra generose manciate di pepe e sommosse d’un malto d’antan (?).

Non sappiamo dire se sia opportuno spendere altre parole; forse l’unica cosa che va ribadita è che si tratta di un malto estremamente sfaccettato, affabile e nervoso, austero e morbido, intenso e beverino. Ci ricorda il profilo di certi Brora, e con questo abbiamo detto tutto; ah no, manca il voto: 95/100, e per oggi chiudiamoci in un rispettoso silenzio.

Sottofondo musicale consigliato: TrafficGlad.

Annunci

One thought on “Tobermory 1972/1995 ‘De viris illustribus’ (Moon Import, 50%)

  1. Pingback: Tobermory | whiskyfacile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...