Caol Ila 30 yo (1984/2014, Wilson & Morgan, cask #3130, 54,6%)

Avevamo promesso un secondo Caol Ila ‘italiano’, ed eccolo qui: si tratta di una botte trentenne, la numero #3130; è un whisky nato un anno dopo di noi, imbottigliato da pochi mesi da Wilson&Morgan, prestigioso imbottigliatore trevigiano (e ricordiamo che ad aiutare il prode Fabio Rossi nella selezione c’è uno dei Malt Maniacs, Luca Chichizola…). Vediamo come si comporta questo prodotto della distilleria più prolifica di Islay… Il colore è paglierino.

Schermata 2014-12-22 alle 12.10.45N: subito molto meno piacione del Silver Seal, molto meno aperto, ma non certo per un difetto del distillato o un eccesso d’alcol, anzi. Qui sondiamo l’altra anima dei Caol Ila, quella più ‘oscura’: anche qui infatti c’è un lato dolce, rotondo, diciamo tra la pastafrolla, i biscotti ai cereali, il miele; ma è un lato che resta in sordina, come trattenuto nelle maglie di una isolanità molto pronunciata-seppure anch’essa delicata, nel complesso. Qui c’è molto più mare, si sente lo iodio, si trovano note di olive, di salamoia, molto molto chiare. Poi una coltre di fumo di diesel, ma non di bocciato… È un fumo deciso ma spento, molto più, come effetto, tipo formaggio affumicato. L’acqua rende tutto più espressivo, soprattutto palesa una bella dolcezza vanigliato e zuccherina.

P: ha una parabola ondulata: può essere ondulata, una parabola? Boh. Comunque, attacca deciso sul sale e sul marino, con una torba ancora nervosa; poi, c’è una botta dolce, tra la vaniglia, lo zucchero di canna, le mele disidratate. Ci sono, qui e là, emersioni erbacee, mentolate, forse d’eucalipto. Formaggio dolce (emmenthal). Qualcosa di bruciato. Anche qui, l’acqua porta il tutto su territori molto più dolci e vanigliosi: crema caramella?
a
F: molto fresco e vegetale, da un lato; ma dall’altro registriamo anche la rivincita della torba (gomma bruciata, fumo acre), e un solo puntino zuccherino.
a
Come abbiamo già detto, si tratta di un’anima diversa rispetto al Caol Ila di Silver Seal: la botte è senz’altro meno attiva, e il distillato risalta nella sua pulita marinità e nella sua lucente torbatura, ancora vivissime nonostante le tre decadi in botte. Con Caol Ila non si sbaglia, mai; e neppure con Wilson & Morgan, pare! 89/100 e applausi da parte nostra.
a
Sottofondo musicale consigliato: Divine comedy – Becoming more like Alfie.
Annunci

One thought on “Caol Ila 30 yo (1984/2014, Wilson & Morgan, cask #3130, 54,6%)

  1. Pingback: Caol Ila | whiskyfacile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...