Caol Ila 14 yo (1999/2014, High Spirits for Gluglu Whisky Club, 46%)

Schermata 2015-01-30 alle 11.49.07Colpevolmente, qui sul sito non abbiamo mai accennato a Gluglu 2000, il Single Malt Whisky Club finora più attivo nelle nostre terre lombarde: grazie all’infaticabile attività del fondatore del club (l’onnipresente Glen Maur, su whiskybase.com), il club organizza da tempo degustazioni e cene con whisky di livello spesso talmente alto da risultare imbarazzante (che so, a un certo punto hanno aperto sei Brora, capito? sei!, ma questo è niente, se smanettate un po’ sul sito vi renderete conto delle proporzioni…). Oggi assaggiamo una delle loro selezioni più recenti: si tratta di un Caol Ila di 14 anni, ex-bourbon (cask #303377), inserito nella serie The Roots – Radici, imbottigliato da High Spirits (leggi: il grande Nadi Flowers) lo scorso anno. Il colore è paglierino.

Schermata 2015-01-30 alle 11.40.57N: ammettiamo un qualche imbarazzo nell’approcciarci a questi Caol Ila in bourbon di età intermedia: a meno di non trovare una botte troppo o troppo poco marcante, c’è grande consistenza, sono tutti molto simili, e – intendiamoci – tutti molto buoni. Questo non fa eccezione, rivelando subito una grande ed affabile armonia tra una sobria dolcezza (botte refill?) di vaniglia, crema pasticciera, torta al limone; ed il lato torbato-marino, con squisite note vegetali (salmastro; braci spente; alghe; minerale, olive). Liquirizia. Molto aperto, intenso e -ripetiamo – armonioso e bilanciato. Una nota mentolata. Pasta di mandorle.

P: molto saporito, con un’ottima intensità: Caol Ila, insomma, e il profilo è lo stesso di cui sopra. Visto il naso (o annusato l’occhio?), non sorprende un attacco leggermente amaro, erbaceo e minerale, in un’azzeccata mancanza di eccessi zuccherosi. Un pit di inchiostro? La marinità resta presente, anche se non ‘pesciosa’. Un bel Caol Ila saporito, da manuale.

F: vedi sopra: con in più una bella coltre di cenere e braci spente.

L’abbiamo scritto sopra: un bel Caol Ila saporito, da manuale. La botte resta rispettosa del distillato, il distillato è di qualità, la combinazione è un whisky che non può non piacere, non ha difetti: un Caol Ila da manuale, come detto. 85/100 è il voto, complimenti a Mauro e al Club per la selezione.

Sottofondo musicale consigliato: The Roots – How I got over.

Annunci

2 thoughts on “Caol Ila 14 yo (1999/2014, High Spirits for Gluglu Whisky Club, 46%)

  1. Pingback: Caol Ila Feis Ile 2014 (2002, OB, 55,5%) | whiskyfacile

  2. Pingback: Caol Ila | whiskyfacile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...