Bowmore 15 ‘Darkest’ (2013, OB, 43%)

Tra qualche giorno avremo il piacere di tenere una nuova degustazione presso l’Harp Pub di piazza Leonardo, qui a Milano, in cui cercheremo di analizzare alcune differenze tra le zone di produzione e tra i vari invecchiamenti (ex-bourbon, ex-sherry…). Abbiamo scelto, per Islay, un single cask di Caol Ila e questo Bowmore di 15 anni, che deve il suo nome (il suo colore) al passaggio finale di tre anni in botti ex-sherry Oloroso. L’abbiamo assaggiato al fianco di un single cask ex-bourbon, che pubblicheremo sabato. Snasiamolo, via.

15yearsolddarkestN: fantastico come si rinvenga immediatamente l’anima Bowmore, comune anche all’altro (coming up on whiskyfacile) – anche se qui senza dubbio le botti scelte tendono a marcare una grossa differenza. Ha una bella anima marina e agrumata (immaginiamoci della spuma di mare versata su un letto di lime ed agrumi vari, anche canditi), ma su questa base si innesta un che di caramello, che porta effetti di fichi freschi, tamarindo. C’è un’affumicatura lieve, in stile B, ma comunque difficilmente trascurabile; è anche bello legnosetto. Braci spente.

P: il corpo è gradevole ma non robustissimo. Qui lo sherry interviene ancor di più che al naso, arrotondando e ammansendo il distillato: lo copre con una coltre di liquirizia, frutta giallorossa (mele prugne cotte pesche sciroppate) e caramellosa che assieme alla torba marina tipically Bowmore svela un assaggio mentolato e saponoso, appena avvertibile ma mai in discussione.

F: ancora fruttato, lievemente affumicato e soprattutto… chinotto. Non lunghissimo (il finale, non il chinotto, quello dipende un po’, è soggettivo).

Resta tanto Bowmoroso pur se decisamente sverniciato con lo sherry: il risultato è un buon equilibrio tra torba marina e frutti e caramelli legnosi. Non un tripudio di complessità, per carità: comunque è un malto ruffiano ma non troppo, fatto per piacere e che dunque, inevitabilmente, piacerà. Anche a noi: 85/100.

Sottofondo musicale consigliato: Megadeth – In my darkest hour.

Annunci

One thought on “Bowmore 15 ‘Darkest’ (2013, OB, 43%)

  1. Pingback: Bowmore | whiskyfacile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...