Mac Corby Sandwich

Angelo Corbetta, vulcanico proprietario dell’Harp Pub di Piazza Leonardo da Vinci, qua nell’amata Milano, ci ha svelato la ricetta di un suo vecchio cavallo di battaglia. Vista la raffinata bottigliera in mostra al locale, ci auguriamo che non gli siano mai saltati i cinque minuti e non abbia impreziosito la ricetta del panino con questo o con quest’altro malto…

IMG-20150605-WA0003Ingredienti

  • pane tipo francesino
  • cipolla rossa
  • mezzo caprino fresco
  • uova di lompo a piacere
  • whisky non torbato saporito (1-2 cl)
  • filetto d’aringa

La ricetta

Tagliare a metà il pane e tostarlo. Nel frattempo, mescolando caprino, uova di lompo e whisky, preparare una farcitura da spalmare su uno dei due lati del sandwich. Adagiare poi il filetto d’aringa sulla farcitura e sopra una generosa quantità di sottili anelli di cipolla rossa. Richiudere questo scrigno zeppo di sapori e gustare a pane ancora caldo.

IMG-20150605-WA0002Il whisky

Il Mac Corby è una guerra all’ultimo sangue tra cibi tutti tostissimi e dal gusto ultra persistente, che si compongono però come per magia in un equilibrio superiore. Assicuratevi solo di non scegliere un whisky troppo leggerino (anche un bel Chivas Regal andrà bene) e vedrete che bel momento…

Sottofondo musicale consigliato (durante la degustazione): un pezzo decisamente maschio del compianto Daniele PaceOrgasmo

Annunci

One thought on “Mac Corby Sandwich

  1. un big up all’Angelo e anche a voi ragazzi. Aspetto la prox degustazione nella speranza di nn sudarli tutti un secondo dopo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...