Glen Scotia Single Cask (2015, OB, distillery edition, 56,1%)

Recuperiamo i liquidi persi nella calura dei giorni scorsi, e lo facciamo non bevendo acqua (che banalità) bensì… whisky! Avevamo in sospeso l’ultimo Glen Scotia del lotto e non vogliamo certo farlo attendere troppo, quindi: single cask (età non dichiarata, ma chi ha organizzato il tasting ha parlato di una distillazione del 2002) ex sherry (non sappiamo se Oloroso o Pedro Ximenez: gli altri tre imbottigliamenti, però, erano tutti finiti proprio in PX…) a grado pieno, disponibile solo presso lo shop della distilleria. Se quest’estate passate da Campbeltown, ecco cosa vi troverete nel bicchiere:

Schermata 2015-07-10 alle 15.37.05N: rispetto al Victoriana, in effetti è decisamente più sherried… Spicca un nettissimo cacao / cioccolato fondente, ma reso piuttosto ‘sharp’ dalle solite (qui meno invasive) note ruginose (ricorda il profumo delle vecchie pentole in rame). Cioccolatini al rum. Ancora note di gin tonic!, di chinino… Scorza d’arancia. Tabacco (da sigaro? da pipa?). Buono e ‘difficile’. Ancora quelle note latamente vegetali, tipo bosco di conifere e un pelo di torba… Però qui lo sherry è tagliente, non ha la rotondità dell’altro in bourbon.

P: molto speziato (proprio cannella…), più dolce del previsto. Marron glacee, di brutto. Castagne calde; miele. Molto particolare, e però davvero convincente. Una nota di plumcake pucciato in una crema alla cannella, anzi, in un liquore alla cannella. Melone maturo? Un po’ legnosetto. Tabacco. Caramello salato, qui molto evidente.

F: maron glacee e castagne e cannella e pezzi di ferro.

Ci è piaciuto molto: ha quello stile lì dei whisky di Campbeltown, e di Glen Scotia in particolare (avete per caso sentito parlare di ruggine?), quindi probabilmente potrà risultare ostico per alcuni palati: rispetto al Victoriana è senz’altro più spigoloso e meno ruffiano, per quanto anche a proposito del V parlare di ruffianeria può sembrare un po’ forzato… Ma i nostri, di palati, sono andati in sollucchero, e non possiamo non premiare questo single cask (e con lui l’intero core range, davvero persuasivo nel suo complesso): 88/100 anche a lui, alla grande.

Sottofondo musicale consigliato: Nirvana – Paper cuts.

Annunci

One thought on “Glen Scotia Single Cask (2015, OB, distillery edition, 56,1%)

  1. Pingback: Glen Scotia | whiskyfacile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...