Arran 16 yo (2000/2016, Silver Seal, 57,1%)

Arran 16 anni in sherry, chi se non Max poteva metterlo in bottiglia? Collezionisti, tenete d’occhio questa bottiglia: i primi esemplari hanno un errore sull’etichetta (se la memoria non ci tradisce, è errata l’indicazione della tipologia di botte) che probabilmente la renderà il Gronchi rosa degli Arran, chi lo sa… Silver Seal ha messo in vetro due botti di Arran, un sedicenne (questo qui) e un ventenne, sempre in sherry, che assaggeremo prossimamente. Godiamone, via.

schermata-2017-01-03-alle-21-28-45N: l’alcol si sente molto, ma ci mancherebbe!, ha quasi sessanta gradi… Il panorama olfattivo è molto caldo e accogliente, succoso, e pieno: se i descrittori stanno tra il legno caldo e caramello, vaniglia (crema pasticciera?), a sbalordire davvero è la frutta, matura e seducente – more e lamponi sugosi, un che di fragola, arancia, pesche sciroppate. Zenzero, certo, e a tratti anche una vaga suggestione tropicale. Sempre in crescita il legno caldo, poi la frutta secca fa capolino. L’acqua non sposta il profilo, ma tende ad aprire la parte più ‘dolce’ e piaciona (pan di Spagna, per intenderci), con la frutta che resta nella maggioranza ma con meno responsabilità di governo.

P: allacciate le cinture di sicurezza, perché qui l’intensità è devastante: letteralmente, un’esplosione alcolica e di sapore, e rispetto al naso le carte in  tavola si rimescolano un non poco. Si va dal pasticcino alla frutta (magari al kiwi, chiede vergognandosi uno di noi due? o forse all’arancia?) al toffee, dal pan di Spagna al malto burroso e brioscioso, con ben più di una punta tropicale, pienamente dispiegata (banana e kiwi, diremmo). Legno e frutta secca, dopo un po’. Con acqua sicuramente guadagna in facilità di bevuta e al contempo fa quadrato attorno a una nota dolce che già al naso avevamo sintetizzato nel pan di Spagna.

F: ancora arancia e frutta succosa, pan di Spagna. Lungo e intenso.

Il naso era da top player, il palato a confronto pare un po’ in lieve difetto, e solo per questo non arriviamo a certe vette valutative (???) e ci fermiamo ad un ottimo 88/100. Gli Arran in sherry ci hanno abituato alla qualità molto alta, questo non fa eccezione: qualche anno fa dicevamo “vediamo come cresce, questo Arran”: lo stiamo vedendo, cresce molto bene. Grazie a Max per il campione!

Sottofondo musicale consigliato: Curtis Mayfield – Pusherman.

Annunci

2 thoughts on “Arran 16 yo (2000/2016, Silver Seal, 57,1%)

  1. Pingback: Arran | whiskyfacile

  2. Pingback: Arran 20 yo (1996/2016, OB for Silver Seal, 51,2%) | whiskyfacile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...