Benromach ‘Sassicaia’ (2006/2015, OB, 45%)

Dopo sette anni in botti ex-bourbon, a Benromach hanno deciso di infilare il loro distillato in delle botti ex-Sassicaia per 18 mesi – che la distilleria, indipendente, ottiene grazie alla storica partnership tra Gordon & MacPhail e Meregalli, loro storico importatore in Italia e distributore esclusivo di Sassicaia.

N: come nel Peat Smoke, abbiamo un fumo di torba ficcante e quella mineralità tanto cara a Benromach – il fumo è acre e denso, quasi opprimente non a livello quantitativo, ma qualitativo, se ci intendete. Castagne, crema di marroni. Affianco c’è una robusta seconda personalità forgiata, crediamo di poter credere di voler ritenere (eheh), dal finish in Sassicaia: c’è una nota ‘strana’, come di quegli inchiostri ‘profumati’: ve le ricordate quelle penne multicolori? E poi ci sono note di fragola, confettura di fragola, di more… Zenzero?, come già ipotizza il buon Fabio

P: molto particolare, l’ingresso offre una sensazione ‘affilata’ e curiosamente incoerente: nonostante il distillato grasso di Benromach si riconosca, c’è una certa pungenza alcolica che, insieme a note di legno un po’ troppo affilate, contribuisce a rendere il tutto un po’ slegato. Come descrittori, diciamo sicuramente un bel fumo di torba, forte e denso; confetture di frutta rossa (che curiosamente ci mandano in mente certi Port finish…), per chiudere sull’amaricante dei tannini.

F: lungo e ‘chimico’, rimane la torba densa ma persiste anche, in secondo piano, un che di fragoloso un po’ artificiale.

Purtroppo dobbiamo dire che è un imbottigliamento che non ci convince appieno, a dispetto dell’orgoglio italico legato al legno pregiato: la sensazione è che il legno e il distillato, così particolare, intensamente torbato e minerale, non interagiscano a dovere, e il risultato è un senso diffuso di slegato. Poco male comunque, per fortuna ci sono un sacco di altri Benromach che amiamo di più! A questo concederemo solo un 80/100.

Sottofondo musicale consigliato: The Chemical Brothers – Wide Open.

Annunci

2 thoughts on “Benromach ‘Sassicaia’ (2006/2015, OB, 45%)

  1. Pingback: Benromach | whiskyfacile

  2. Pingback: Benromach ‘Chateau Cissac’ 2009 (2017, OB, 45%) | whiskyfacile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...