Glengoyne 21 yo sherry matured (OB, 43%)

La Glengoyne è – meritatamente – una delle distillerie più visitate di Scozia, dato che è a una mezz’oretta di pullman da Glasgow. Oltre ad essere situata in una valle deliziosa, la piccola Glengoyne ha la particolarità di essere perfettamente a cavallo tra due regioni: la statale A81, che divide Highlands e Lowlands, separa anche distilleria e warehouse (come di consueto, altre informazioni si trovano qui). Nel 2003 la Glengoyne ha cambiato proprietà, e pare che questo passaggio abbia giovato alla qualità complessiva dei whisky prodotti; oggi assaggiamo un 21 anni maturato in botti ex-sherry first fill, ed il colore, ramato, è già eloquente.

nostri inviati in bilico tra Lowlands e Highlands

N: si apre su note a metà tra la carne e una cantina umida, in questo senso pagando dazio al tempo passato in botte (sa un po’ “di vecchio”, di legno umido, ma in modo positivo, ammesso che tutto questo abbia un senso). Rapidamente però si apre e lascia spazio a una grande gamma di aromi tipici dei malti così sherried: nocciola, cioccolato dolce (dai, cioccolato alle nocciole); frutta, in particolare la ciliegia emerge nella gamma dei frutti rossi, forse anche banana a tratti. Liquoroso, dolce, elegante. Note speziate, in particolare – ci pare – di noce moscata.

P: subito un buon corpo; è molto succoso e dolce, spiccano nitidi i frutti di bosco e il cioccolato (non fondente); note di agrumi dolci, forse chinotto; fette biscottate, toffee, a tratti. Pare perfettamente bilanciato, tra la dolcezza fruttata che arriva dalla combinazione di sherry e malto e l’amarognolo del legno, che non svetta mai e conferisce a questo whisky una certa nobiltà. Molto buono, talvolta passa la voglia di sezionarlo e verrebbe solo da berlo e goderne…

F: mon cheri. Tanta ciliegia, nitida, e molto cioccolato (che ora vira decisamente verso il fondente); il legno si fa sentire, ma senza disturbare, deliziosamente. Non è lunghissimo ma è proprio buono.

Questo 21 anni è forse il whisky sherried ideale: corposo, elegante, ben bilanciato, con una discreta complessità, ottimamente diviso tra frutta, cioccolato, legno e note speziate che emergono qua e là. Il perfetto regalo di Natale? Certamente è, a nostro giudizio, il miglior whisky nel core range della distilleria: per queste ragioni, il voto è di 89/100.

Sottofondo musicale consigliato: Django Reinhardt I’ll see you in my dreams, dalla colonna sonora del film Accordi e disaccordi di Woody Allen.

Annunci

3 thoughts on “Glengoyne 21 yo sherry matured (OB, 43%)

  1. Pingback: Glengoyne 17 yo (2011, OB, 43%) | whiskyfacile

  2. Pingback: Glengoyne 21 yo (2013, OB, 43%) | whiskyfacile

  3. Pingback: Glengoyne | whiskyfacile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...