Springbank 18 yo (2016, OB, 46%)

Terzo whisky diciottenne della settimana, e si va a Cambpeltown, nella distilleria regina: Springbank. Per questo imbottigliamento, edizione limitata annuale per 7200 bottiglie (anche se la cosa non è immediatamente chiara, si tratta di batch variati di anno in anno), è stato selezionato un invecchiamento da 80% ex-sherry e 20% ex-bourbon – ma sappiamo che quando si tratta di Springbank, quello che conta davvero è il distillato…

N: il primissimo impatto è con le onde del mare: il lato costiero è infatti impressionante, con zaffate di ostriche, di porto industriale… Subito dopo, un lato altrettanto intenso di zolfo, a metà tra l’agrume (arancia rossa moooolto matura) e il fiammifero, la polvere da sparo. Confettura naturale di more, molto densa, a farci spostare verso il lato fruttato; e volendo essere precisi non possiamo non citare la confettura di fragola. Un poco di mela rossa (anche in versione torta: tarte tatin). Chiudiamo un naso molto complesso tra il cuoio, le fave di cacao e un velo di fumo di pipa.

P: il panorama è il medesimo del naso, in modo molto coerente, ma partiamo dalle differenze: è più dolce, meno marino (ma ugualmente costiero), la torba è ancor più evidente, e il lato sulfureo vien fuori solo in una seconda fase. L’attacco è infatti incentrato sulla frutta (mele, tarte tatin ancora), perfino su una vaniglia calda e avvolgente, anche una nota proprio di malto caldo. Poi come detto emerge il lato più Springbank, con liquirizia salata, zolfo, buccia di arancia, fumo di pipa (o di sigaro?), acre aria di mare.

F: lungo e inteso, tra fumo e frutta rossa si insinua una gradevolissima sensazione di cera. Ancora liquirizia salata.

89/100, proprio molto molto buono. Complesso e strutturato, intenso e pieno di sfumature, conferma di essere un classico di distilleria: e a berlo vengono in mente paesaggi costieri, penombre, amici, falò, carte, risse, amori, e sì, forse ne abbiamo bevuto troppo. Un malto da meditazione che non disdegna un fascino più immediato. Eccellente.

Sottofondo musicale consigliato: Fever the Ghost – Source.

Annunci

One thought on “Springbank 18 yo (2016, OB, 46%)

  1. Pingback: Springbank | whiskyfacile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...